CORE


 
Il progetto CORE utilizzerà in modo sistematico metodi qualitativi di ricerca-azione per indagare l’attuazione del CLIL (Content and Language Integrated Learning) nelle scuole primarie e secondarie all’interno di una varietà di contesti socio-linguistici in cinque paesi europei. Verrà posta particolare attenzione alle regioni multilingui  e bilingui. L’approccio “top-down” verrà integrato dall’esplorazione  delle iniziative “bottom-up” per verificare “ciò che funziona, dove e perché”.

Il risultato sarà un innovativo approccio, guidato dall’integrazione dei principi fondamentali CLIL in un programma di formazione sostenibile e continuamente rinnovabile a supporto della gestione a livello locale di innovazione CLIL, da parte dei dirigenti scolastici e delle scuole con le risorse delle loro reti locali educative.

Il progetto si avvarrà delle conoscenze e dell’esperienza dei consulenti del gruppo di lavoro sia per quanto riguarda  la teoria organizzativa che per la pratica della gestione dell’innovazione, con l’uso di AFL (Assessment for Learning ovvero valutazione per l’apprendimento) come meccanismo per la valutazione locale dei programmi CLIL.

 

Finalità e obiettivi

  • Promuovere l’apprendimento delle lingue e la diversità linguistica.
  • Rafforzare il ruolo dell’apprendimento permanente per sviluppare un senso di cittadinanza europea basato sulla comprensione e il rispetto dei diritti umani e della democrazia, e incoraggiando la tolleranza.
  • Sviluppare  la conoscenza e la comprensione tra i giovani e il personale docente della diversità culturale e linguistica europea e del suo valore.
  • Aiutare i giovani ad acquisire le competenze di vita e le competenze necessarie per il loro sviluppo personale, della successiva occupazione e della cittadinanza europea attiva.
  • Incrementare la motivazione per lo studio delle lingue straniere.
  • Migliorare le metodologie pedagogiche e la gestione delle istituzioni scolastiche.